10 consigli per scattare foto floreali con il tuo smartphone

da | Come fare foto per Instagram

Perché i fiori stanno bene con tutto e saper scattare foto floreali con il tuo smartphone aumenterà la tua visibilità online.

Non è la classica frase fatta che ormai si legge un pò ovunque. Quella che qualunque azione tu compia ne gioverà la tua visibilità e alla fine a forza di leggera non ci credi più.

Qui parliamo di qualcosa che influisce sul nostro cervello, sulla nostra sensibilità. I fiori. Chi non rimane affascinato dai fiori? Sono quel soggetto, quel particolare che ci induce a fermarci quando sfogliamo una rivista, quando facciamo due passi o quando stiamo scorrendo i post di Instagram o la pagina Esplora.

È irrilevante il motivo per cui il profilo che ha postato quei fiori sia online. Potrebbe essere un profilo che si dedica al food, oppure alla fotografia paesaggistica o ancora potrebbe essere legato ad un brand che vende scarpe, vestiti, manufatti o altro ancora.

Qualunque sia il motivo noi saremo tentati di fermarci per ammirare quei fiori ed è assolutamente lecito – anzi consigliato – che tu li utilizzi nella tua gallery o nel tuo blog per raccontare la tua storia.

I fiori hanno il loro fascino ma vanno fotografati correttamente per esaltare ancora di più la loro bellezza.

Saper scattare foto floreali con il tuo smartphone deve essere la tua priorità.

Perché parlo di smartphone? Perché so che molte persone ritengono di non poter realizzare foto floreali accattivanti con il proprio smartphone. In realtà non è assolutamente vero e anzi è importnate che quello strumento che porti sempre con te diventi il tuo miglior alleato. 

Anche perché hai idea di quante siano le occasioni di incontrare un fiore per strada?

scattare foto floreali con il tuo smartphone una rosa in un giardino
scattare foto floreali con il tuo smartphone una peonia di montagna

Ecco 10 suggerimenti per aiutarti a scattare foto floreali con il tuo smartphone.

1. Prova a scattare in modalità ritratto

La modalità Ritratto è  disponibile nella maggior parte degli smartphone.

Ti consente di realizzare foto con un’ottima profondità di campo anche senza l’utilizzo di una macchina digitale.

Il suo scopo è quello di scattare foto alle persone, ritratti, ma può dare ottimi risultati anche utilizzando come protagonista soggetti di natura morta.

La modalità Ritratto ti aiuta ad ottenere una sfocatura dello sfondo mettendo in primo piano il soggetto principale.

2. Scatta da una prospettiva inaspettata

Evita di scattare le classiche foto anonime con il fiore al centro.

Prova a lasciare uno spazio vuoto all’interno della scena così da far riposare l’occhio e consentirgli di rimanere incollato al soggetto principale. 

Oppure, al contrario, fotografa una massa floreale. O ancora prova ad abbassarti per scattare la tua foto da una prospettiva ancora differente, quasi come se stessi strisciando all’altezza del suo soggetto.

Cambiare prospettiva ti rende originale e ti aiuta anche ad eliminare eventuali soggetti che disturbano la tua scena.

3. Elimina gli sfondi fastidiosi

I fiori devono essere i protagonisti del tuo scatto. 

Puoi avere altri protagonisti nella tua scena – le tue mani – un dolce – un manufatto – qualsiasi altra cosa legata ala tua attività – ma devi fare in modo che al centro dell’attenzione ci siano loro, i fiori.

Questo è importante perché in questo modo riuscirai a condurre il tuo spettatore verso l’esplorazione di tutta la scena.

Esplorare tutta la scena significa mettere in evidenza anche gli altri soggetti protagonisti dello scatto.

Pertanto cerca di eliminare o mettere in secondo piano tutto ciò che tende a disturbare la tua scena.

scattare foto floreali con il tuo smartphone un prato di margherite
scattare foto floreali con il tuo smartphone un prato di ciclamini

4. Avvicinati il più possibile quando vuoi catturare i dettagli.

Utilizzando macchine come la Reflex hai a disposizione obiettivi perfetti per ogni scopo. Come ad esempio gli obiettivi Macro (che trovi anche per gli smartphone). 

Quando usi il tuo smartphone avvicinati il più possibile al tuo fiore perché il suo obiettivo tende a scattare come se il soggetto fosse più lontano rispetto alla realtà.

Dovrai quasi incollarti al tuo fiore ma se desideri scattare foto floreali con il tuo smartphone questa è la tecnica più indicata.

5. Scatta con la luce diffusa

Scatta le tue foto quando c’è ombra o quando il cielo è nuvoloso, soprattutto se sei ancora all’inizio della tua pratica fotografica.

Le nuvole disperdono la luce in modo uniforme creando un morbido contrasto.

Oppure scatta nelle prime ore del mattino o la sera, nella cosiddetta Golden Hour.

La luce solare diretta va saputa dosare perché scattando da un’angolazione non ottimale potresti creare ombre eccessive o sovraesposizione in alcuni punti.

6. Bagna i tuoi fiori o scatta le tue foto dopo la pioggia

I fiori bagnati hanno un fascino unico e dopo una giornata di pioggia sono magici. 

In assenza di questa puoi creare l’effetto con uno spruzzino e se sono quasi appassiti puoi anche creare un set scenografico dentro il tuo lavandino.

scattare foto floreali con il tuo smartphone una piccola margherita
scattare foto floreali con il tuo smartphone

7. Campi di fiori per sempre

Durante la primavera non conto le soste in auto ogni volta in cui, percorrendo una strada, mi imbatto in un campo fiorito. 

Anche i fiori, che presi singolarmente sembrano anonimi, in un campo assumono un fascino differente.

Anche in questo caso non limitarti a scattare la classica foto mordi e fuggi.Cambia angolazione, inclinazione e prospettiva. Scatta diverse volte e confronta le foto per capire quale ti sembra poi accattivante.

8. Utilizza le app giuste per correggere e modificare le tue foto

Se mi segui già da un pò saprai che non sono il genere di amante della fotografia che disperde le sue energie utilizzando infinite app fotografiche.

Uso solo VSCO e Snapseed. La prima è la mia preferita in assoluto.

9. Usa la creatività

I fiori possono essere protagonisti dei nostri scatti in una varietà di forme quasi infinite.

Usa la tua creatività per creare set differenti e non cercare la perfezione. Loro sono già la perfezione.

Significa che non devi mettere da parte i fiori secchi o quelli appassiti perché parlano un linguaggio unico e magico.

scattare foto floreali con il tuo smartphone una bambina con dei fiori
scattare foto floreali con il tuo smartphone un cestino di lavanda

10. Non sprecare e sfrutta i tuoi fiori a lungo nel tempo 

Durante la primavera abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta.

Basterà fare una passeggiata in campagna per scattare foto fantastiche e raccogliere mazzi di fiori spettacolari che possiamo utilizzare appena recisi o anche secchi.

 

Durante l’inverno, quando non abbiamo questa possibilità, puoi fare visita ai fiorai e acquistare a metà prezzo i fiori che rimarranno altrimenti invenduti. 

  • Puoi ravvivarli mettendoli in frigo.
  • Puoi lasciarli essiccare.
  • Puoi asportare i petali e creare set creativi.

Hai davvero l’imbarazzo della scelta e con la tua creatività puoi creare dei set infiniti.

Conclusioni

Non far cadere nel vuoto tutti questi suggerimenti che ti ho elencato. 

Come ti ho scritto anche poco sopra prova a riprendere la stessa scena e lo stesso soggetto da angolazioni differenti così da poterti esercitarecosì da poter non solo confrontare le foto tra di loro ma anche allenare il tuo occhio.

Una volta confrontate fai un’accurata selezione ed elimina quelle che non ti piacciono.

Lasciati ispirare da Pinterest e Instagram. Se ci sono scatti che ti colpiscono prova a riprodurli così da poterti allenare. Non limitarti a copiare ma fallo per allenare la tua creatività.

scattare foto floreali con il tuo smartphone un cespuglio di ortensie
scattare foto floreali con il tuo smartphone un lavandino con dei fiori

Vuoi imparare a creare foto di qualità per il tuo account Instagram?

Scopri la mia accademia e il mio corso online sulla fotografia per Instagram con smartphone.

Hai bisogno di inspirazione?

Iscriviti per ricevere la mia posta ricca di risorse utili e suggerimenti creativi!

Nome*
Consenso*
una postazione di lavoro che descrive il blog di Silvia Matzeu

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This